Poétique Paris: la rivoluzione del cuoio, più poesia nella moda

Il brand parigino dal nome romantico reinterpreta i classici capi in pelle, come il perfecto, in chiave etica; con una meticolosa ricerca sui materiali riesce a ricreare lo stile glamour e rock and roll’ degli amanti del genere ma con un twist in più, il cruelty free.

L’industria del cuoio e delle pelli è legata a doppio filo a quella della moda ed è quasi impossibile immaginare un guardaroba che si rispetti senza dei bei capi realizzati con questo materiale, senza parlare degli accessori e delle scarpe.

Tuttavia bisogna considerare il fatto che l’evoluzione di questo settore è sempre più crudele e nociva, più degli altri settori della moda, e che la produzione intensa significa il sacrificio di animali privati di ogni dignità e che fanno parte di una filiera spesso non controllata. Anche il lavoro delle persone impiegate in questo tipo di produzione è oltremodo esposto a sgradevoli ripercussioni.

Soluzioni a questo problema ce ne sono molte, una di queste è Poétique Paris, un brand francese che propone una validissima alternativa al cuoio.

 

Poétique reinterpreta capi iconici e senza tempo con una tecnologia odierna che ci proietta immediatamente nel futuro a cui tutti dovrebbero aspirare. Vediamo chi c’è dietro a questo sogno poetico.

Pauline e Cattleya sono due giovani donne intraprendenti e appassionate che s’incontrano e trovano nelle loro stesse esigenze la soluzione per realizzarle; entrambe vogliono un’alternativa al fast fashion e alle creazioni di alta gamma, non accessibili a tutti e dopo attente ricerche riescono a raggiungere un risultato eccellente. I materiali principalmente utilizzati per la confezione dei loro capi sono due: l’appleskin che è prodotto con gli scarti delle mele delle industrie alimentari, e l’alter-cuoio di cereali, riciclo di scarti di cereali a zero emissioni CO2 e straordinariamente simile al cuoio naturale. Entrambe le materie sono prodotte in Italia mentre per le fodere si utilizza un tessuto ottenuto dal riciclo di bottiglie di plastica, lavorato in Italia e ultimato in Francia, e sul quale vengono stampati motivi creati da giovani artisti scelti dalle creatrici.

Ogni piccolo dettaglio viene curato in quest’ottica e anche il più piccolo bottone o clip o cerniera proviene dal meraviglioso mondo del riciclo responsabile. Gli atelier nei quali questi capi, creati per durare vedono la luce, adottano politiche di trasparenza e i lavoratori sono artigiani professionisti.

Questo giovane brand rappresenta non solo un esempio di innovazione e di giustizia sociale irreprensibile ma anche una dimostrazione di come creare collezioni belle e sostenibili sia assolutamente possibile.

Your Voice